Limpido

Limpido

Ogni giorno c’è una scelta da fare
Un malumore da evitare
Prendere un sogno provare a realizzarlo
Oppure chiedere alla vita solo un piccolo svago
Un saluto cortese dal bancone
Poca schiuma nella birra
Quanto tempo è passato
Quando era un vivere limpido
E non era mai stanchi di stancarsi
Eppure niente si può ripetere
Se potessi ricominciare e prendere ora quel viaggio da fare
A chi posso chiedere un paio di scarpe un’armonica a bocca
Vedi non ci vuole niente a diventare ridicoli
A cospirare a volto scoperto contro le cose perdute
Quanto tempo è passato
Quand’ era un vivere limpido
E non si era mai stanchi di stancarsi
Eppure niente si può ripetere
Sono le frasi perdute che dovrebbero dircelo
Cosa fare che cosa cercare
In fondo tutto si può ripetere
C’è un posto semplice da raggiungere saltando
O scartando una caramella oppure semplicemente baciando l’aria
Ti ho vista lì, un giorno
Che sorridevi al niente
Bevendo niente vino e gazzosa
E infatti eri gas